Menù degustazione:

Perché proporli, che vantaggi offrono.

 

Una degustazione è  una sequenza di piatti che permettano di far apprezzare al meglio la cucina del ristorante e la sua filosofia gastronomica, rassicurando al tempo stesso gli ospiti sul conto finale.

 

All’estero è una formula diffusa e apprezzata.

 

In Italia, invece, se si escludono le “grandi tavole”, il menu degustazione non viene generalmente vissuto come un’opportunità da sfruttare né dal cliente né dal ristoratore.  Eppure, attraverso una proposta guidata, il primo avrebbe il vantaggio di gustare piatti composti secondo una precisa “scaletta”, orchestrati in modo da valorizzare al meglio una determinata cucina.

Il ristoratore, da parte sua, potrebbe invece conseguire l’obiettivo di avvicinare (e fidelizzare) nuovi clienti con proposte chiare, ben costruite anche nel prezzo.

In Italia, spesso non ha il  successo che si merita.

La risposta tocca più aspetti.

Innanzitutto, un menu degustazione dovrebbe seguire le stesse regole di qualsivoglia altra lista di piatti.
Regole che non sempre sono state seguite nel passato e che non trovano piena cittadinanza neppure nel presente.

Ciò potrebbe essere un retaggio di quando, negli anni Settanta, la ristorazione italiana era, per qualità,  probabilmente ai minimi storici e molti ristoranti esponevano il cosiddetto “menu turistico”.
In pratica, era un espediente per indicare che in quel locale si poteva mangiare a prezzo fisso, con una  proposta delle pietanze meno costose e più commerciali e che queste costituissero un menu, era l’ultima preoccupazione.

Successivamente, negli anni Ottanta, il “menu  turistico” ha lasciato il posto a quello “degustazione”.
Al cambio di nome non ha però, sempre corrisposto anche una differente impostazione.

Solo la ristorazione più evoluta ha, di fatto, saputo coglierne le opportunità.

Chi sta in sala ha il compito di promuovere il menu degustazione facendone intravvedere ai clienti gli aspetti positivi,

Praticamente, significa spiegare loro che una lista  predefinita consente di conoscere la cucina del ristorante nel migliore dei  modi.

Le porzioni ridotte, realizzate per consentire di assaggiare più preparazioni, inoltre, consentono di spaziare  attraverso un’ampia panoramica gastronomica, con la soddisfazione di chi sta seduto a tavola.

Non va infine sottovalutato che il menu degustazione ha un prezzo prefissato.

Si tratta di un aspetto importante: infatti, ciò che spesso impedisce di varcare la soglia di un ristorante è il timore che il conto possa lievitare  eccessivamente.

Proponendo, invece, un menu a prezzo prestabilito, il cliente ha tutto l’agio di fare le valutazioni   del caso e decidere serenamente di provare una cucina eccellente, sapendo di non avere brutte sorprese al  momento del conto.

Inoltre il menu degustazione, oltre a essere visto come un percorso guidato, può avere temi diversi in conformità della zona in cui si opera. 

Menù Carne - Clicca sull'immagine per ingrandirla Menù Carne - Clicca sull'immagine per ingrandirla
Menù pizza - Clicca sull'immagine per ingrandirla Menù pizza - Clicca sull'immagine per ingrandirla
Menù primi piatti - Clicca sull'immagine per ingrandirla Menù primi piatti - Clicca sull'immagine per ingrandirla
Menù salumi - Clicca sull'immagine per ingrandirla Menù salumi - Clicca sull'immagine per ingrandirla