Il Kamut è un grano antico, sembra venisse coltivato in Egitto gia 6.000 anni fa. Si tratta di un cereale del genere Triticum, parente del grano duro, di cui è antenato e da cui si differenzia in diversi aspetti. Alla vista i semi di Kamut sono, mediamente, tre volte più grandi di quelli del grano duro. È un cereale caratterizzato da un alto livello di digeribilità e ha un contenuto proteico dal 20% al 40% più elevato rispetto ai grani comuni. Inoltre l’elevata percentuale in lipidi, in particolare tutti i più importanti acidi grassi mono e polinsaturi, lo rende prezioso per la nutrizione e anche più energetico. Maggiore è anche il contenuto di minerali, soprattutto di magnesio e zinco. Ciò che rende il grano a marchio Kamut particolarmente importante per la nutrizione umana è l’alto contenuto in selenio, infatti ne possiede una media di 900 mcg/kg.

Il selenio è un oligoelemento necessario per il metabolismo cellulare.

La sua azione riduce la formazione di radicali liberi, corresponsabili dello sviluppo delle malattie cardiovascolari e di diversi tipi di cancro. Il contenuto di vitamina E nel Kamut è maggiore del 30% rispetto ai grani comuni. I prodotti a base di Kamut apportano quindi complementi preziosi all'alimentazione quotidiana degli atleti, delle persone molto attive, dei bambini e degli anziani. Il Kamut è più ricco in proteine, lipidi e alcuni minerali, motivo per cui possiede un valore nutrizionale più elevato rispetto ai comuni grani.

E’ importante chiarire, comunque, che il grano Kamut contiene glutine e che quindi non è adatto ai celiaci.

 

 

La pizza di Kamut è uno dei piatti a base di farina di Kamut più diffusi e apprezzati in quanto la pasta che si ottiene risulta essere morbida e gustosa come la pizza tradizionale e gode inoltre di un’ottima digeribilità.
La farina di Kamut deriva dalla macinazione del grano Kamut biologico, un cereale della famiglia del grano duro ma caratterizzato da una maggiore quantità di proteine, aminoacidi, lipidi, vitamine e minerali; per queste sue peculiarità possiede un valore nutrizionale superiore a quello dei grani più conosciuti.
Il Kamut è un prodotto di coltivazione biologica in quanto la pianta non necessita di fertilizzanti artificiali e pesticidi e la sua farina è da considerarsi una valida alternativa alle farine tradizionali